Vous êtes ici : Home > La tua vista > Difetti visivi

Difetti visivi

Astigmatismo, daltonismo, ipermetropia, miopia, presbiopia, strabismo (altrimenti detto eterotropia)….La maggior parte dei portatori di occhiali o lenti a contatto soffre di uno di questi comuni problemi visivi. Eccovi alcune definizioni per comprenderli meglio.

 

Cos’è l’astigmatismo?

Le persone astigmatiche non hanno una visione nitida a nessuna distanza. Le linee verticali, orizzontali od oblique vengono percepite in modo impreciso e distorto. Per questo motivo alcune persone confondono lettere o numeri simili come p. es. la M, la N o la H, oppure l’8 e lo 0. Questo difetto visivo è dovuto alla forma della cornea che è ovale anziché rotonda. Nella persona che vede bene i raggi del sole convergono sulla retina, nell’astigmatico i raggi si concentrano in zone diverse, davanti e dietro la retina. Per questo motivo l’immagine trasmessa al cervello è sfocata



 

Cos’è il daltonismo?

Il daltonismo è un’anomalia nella percezione del colore: nel daltonismo bicromatico si percepiscono solo due colori e in quello monocromatico si vede il mondo solo in bianco e nero. Nel tricromatismo anomalo la persona ha una scarsa percezione del rosso, del verde o del blu. La retina è composta da fotorecettori chiamati coni che rendono possibile la visione diurna e la percezione del colore, mentre la visione notturna è resa possibile dalla presenza di fotorecettori chiamati bastoncelli. Il numero e la natura dei coni di una persona, ne determina la capacità di percepire il colore. Il daltonismo è una condizione incurabile che si riscontra prevalentemente negli uomini. La diagnosi precoce è importante per aiutare i pazienti ad adeguarsi alla propria condizione.

 

 

Cos’è l’ipermetropia?

Gli ipermetropi generalmente vedono male alla breve distanza e bene da lontano. Nei bambini l’ipermetropia si accompagna spesso all’esotropia, o strabismo, dovuto allo sforzo extra di adattamento compiuto dagli occhi. L’occhio ipermetrope è troppo corto, per cui l’immagine si forma "dietro" la retina; quando l’occhio non adattato è a riposo l’immagine è sfocata. Prima dei 40 anni l’ipermetropia lieve può passare inosservata, a causa della capacità di adattamento dell’occhio. Dopo i 40 però l’occhio fatica di più ad adattarsi e l’ipermetropia diventa manifesta.

 

 

Cos’è la miopia?

I miopi vedono male da lontano e la loro visione migliora mano mano che si avvicinano all’oggetto.
Generalmente la miopia compare tra i 7 e i 14 anni e si stabilizza tra i 20 e i 25 anni. Ciononostante alcuni tipi di miopia possono insorgere a qualsiasi età ed evolversi in modo diverso. Questo problema visivo è caratterizzato dalla convergenza dei raggi luminosi davanti alla retina, rendendo la visione sfocata . In realtà la convergenza dovrebbe avvenire sulla retina stessa, il cui compito è catturare la luce ambientale e trasmettere il segnale al cervello.

 

 

Cos’è la presbiopia?

La presbiopia è causa di cattiva visione e ci obbliga, per esempio, a tenere un’etichetta o un libro alla distanza di un braccio per poterli leggere.
Il problema inizia a manifestarsi intorno ai 45 anni e si stabilizza verso i 60. Esso è dovuto all’invecchiamento del cristallino, una parte dell’occhio in grado di deformarsi per focalizzarsi su oggetti posti a diversa distanza.
Dopo i 45 anni il cristallino diventa meno elastico e non funziona più correttamente; la capacità dell’occhio di rifocalizzarsi diminuisce fino a scomparire completamente a 60 anni.

 

 

Cos’è lo strabismo??

Strabismo, dal greco strabismos, è un problema di deviazione degli occhi che si riscontra normalmente nei bambini. Al di là delle considerazioni estetiche, questa anomalia visiva è spesso segno di altri problemi più o meno gravi.
La deviazione degli occhi è causata da una scarsa funzionalità dei muscoli oculari che non hanno pari forza e sono quindi sbilanciati. Una persona affetta da strabismo non ha una corretta visione binoculare, il che significa che non riesce ad usare i due occhi simultaneamente ed ha pertanto un campo visivo piatto e limitato .